Officine GM

modà

Forse non lo sapete cari Modà…

Se non ti bacia non sarai mai autorizzato a stenderla.

Cari Modà,

Leggo il testo della canzone Forse non lo sai e mi chiedo come sia possibile.

Da quanto tempo non aprite un giornale?  Da quanto non vi affacciate alla finestra di questo Paese costretto ogni giorno a fare conti con continui atti di violenza perpetrati contro le donne?

Le parole sono importanti, così come i fatti. Vi invito a leggere qualche dato per comprendere le preoccupanti dimensioni del fenomeno.

Questa canzone ha dei passaggi veramente oscuri,  inneggia a un atteggiamento ossessivo che non possiamo chiamare amore.

Se non mi baci più

Io vengo lì e ti stendo

I NO esistono e vanno rispettati. Non ci si può prendere tutto a qualsiasi costo.

In questi tempi in cui la violenza contro le donne è tristemente sempre in aumento, credo che gli artisti non possano sottrarsi a quella che considero una responsabilità collettiva nel combattere la violenza contro le donne e nell’educazione all’affettività dei più giovani.

Sono tanti i giovani e gli adolescenti che vi seguono e riempiono stadi interi per assistere ai vostri concerti.

Personalmente non sono mai stata a favore della censura nè la inneggio in questo caso, mi chiedo davvero come sia possibile elaborare testi del genere in questo delicatissimo periodo storico in cui si investono molti soldi in continue attività di contrasto al preoccupante fenomeno crescente della violenza contro le donne.

Ovviamente non è colpa vostra se nel mondo accade tutto questo (6 milioni 788 mila donne hanno subìto nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale), però mi colpisce molto il tema e il linguaggio scelto per questa canzone.

Non credo che un testo di una canzone debba educare, ma nemmeno incentivare atteggiamenti del genere.

I no vanno accettati Kekko, se non ti bacia non sarai mai autorizzato a stenderla, questo mi sarei aspettata da te.

E credimi, mai come in questo periodo, sarebbe stata una buona occasione per dirlo.

Giulia Morello

 

TESTO “FORSE NON LO SAI”

 

Forse non lo sai che cosa ti farei

Mentre ti guardo e tu neanche te ne accorgi

Che ti sai fare bene quei massaggi

Forse non lo sai che io lo chi sei

Sei quella che vuol fare credere che è pura

Ma dentro il letto poi mi fai paura

Se non mi baci tu

Se non mi baci tu

Io no non me la prendo ma

Se non mi baci più

Se non mi baci più

Io vengo lì e ti stendo

Forse non lo sai che cosa ti farei

Mentre ti guardo e tu neanche te ne accorgi

Che ti sai fare bene i tuoi massaggi

Se non mi baci tu

Se non mi baci tu

Io no non me la prendo ma

Se non mi baci più

Se non mi baci più

Io vengo lì e ti stendo”