Officine GM

elisa tomellini

Elisa Tomellini è la pianista che sfida le vette e suona a 4 mila metri

Il concerto per pianoforte più alto del mondo

Elisa Tomellini suona a 4460 metri di quota

In questo torrido lunedì di luglio, voglio parlarvi di un’impresa eccezionale, quella di  Elisa Tomellini, la genovese pianista e alpinista che ha suonato un pianoforte a 4460 metri di altezza. Alpinismo e musica si incontrano in un luogo meraviglioso, alto, puro, bianchissimo.

E’ il concerto per pianoforte più alto al mondo. E’ avvenuto sul ghiacciaio del Colle Gnifetti sul Monte Rosa in Valle d’Aosta.

Il piano a coda è stato ‘consegnato’ da un elicottero. “Avevo molto freddo alle mani, ma non ci pensavo e muovevo le braccia. Il piano era un ghiacciolo. Devo dire che sono riuscita anche ad ispirarmi e a commuovermi – racconta Tomellini – e state certi che non dirò mai più che la sala è poco calda”.

Ancora una volta la musica ci porta in palcoscenici mozzafiato, ci ricorda la nostra piccolezza ma anche le nostre possibilità.

L’operazione, guidata dall’alpinista Marco Camandona, stata sponsorizzata da 958 Santero e agli sponsor tecnici, Montura, Racer France, Neon Optics, Garmin e Grivel e al coordinamento di Top1 Communication. Verrà realizzato un filmato i cui ricavati andranno in beneficenza a sostegno della Casa Famiglia nepalese dell’Associazione Sanonani.

Elisa Tomellini ha sfidato se stessa e la natura, raggiungendo l’originale palcoscenico a piedi. La rivelazione del pianismo nazionale ed internazionale, ha unito così le sue due grandi passioni: la musica e la montagna. Ad oggi nessuno si era mai esibito ad una simile altitudine con un pianoforte a coda e dopo un’ascesa per raggiungere una vetta prestigiosa. Per “The Guardian” Tomellini è fra i più brillanti talenti della generazione di giovani pianisti.